Navigare lontano dalla riva è un destino

Navigare lontano dalla riva è un destino. Come scalare la montagna. Alla ricerca di un amore perduto. Lasciare il porto sicuro e mettere la prua a sud ovest oltre Punta Arena, dove incombe il rombo di un oceano che si fracassa e schiuma sulle isole. Il mare è una metafora della vita. La sferzata del vento può gonfiare la vela e farti volare o strappare le sartie e squassare lo scafo. La vita non è mai senza difficoltà. E ci sono giorni come tempeste in cui il mondo ti crolla addosso. E vedi quello che hai costruito con fatica distrutto. 
Ma per solcare il mare, per provare il piacere della brezza e degli spruzzi dell’onda sul viso, bisogna affrontare le tempeste.
Non c’è gioia vera che non nasca dal duro lavoro e dal superamento degli ostacoli.
E la nave va, come la vita, verso l’orizzonte ignoto. È il destino che ti sei scelto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...