Le Bollette CVA di Marquis

Bollette su Facebook 
Il presidente della Giunta regionale trova il tempo di dedicarmi personalmente un post su Facebook per spiegarmi la sua strategia di sviluppo della Valle d’Aosta, legato al calo della componente energia operato da CVA, che ora marcia a bacchetta agli ordini del nuovo governo (è il famoso nuovo metodo).
Ha la coda di paglia il buon Marquis, come sulla rete di colonnine elettriche che io avevo inaugurato, andava urlando ai quattro venti che era tutto merito suo.
Ora invece di compiacersi con i cittadini del risultato ottenuto, pensa bene di dire che Donzel bloccava la CVA, le impediva di fare gli sconti ai cittadini e alle imprese (non mi ero neppure reso conto di essere un uomo di potere così autorevole, e pensare che governavo al fianco della Stella Alpina di Marquis che votava tutte le mie leggi e le mie delibere, senza fiatare!).
Per di più gli sfugge che l’attuale assessore all’industria ha appena portato in Giunta una delibera da oltre 20.000.000 di euro (ben maggiore come finanziamento quindi degli sconti/mancia di Marquis) in attuazione della legge n.8/2016, promosso dall’assessorato durante la mia attività, per finanziare nuovi insediamenti industriali. (In quel caso non ha dedicato un post a Donzel? Gli sarà sfuggito?).
Né io ho rimarcato nulla in quel caso perché non ho la coda di paglia alla Marquis.
Comunque stando al merito, io ho espresso perplessità rispetto a sconti che non siano legati o a condizione di oggettiva povertà, o di sostegno/premio a interventi di risparmio energetico per quel che riguarda le famiglie. Sono infatti convinto che ci sia la crisi, ma che la crisi non colpisca tutti nello stesso modo; e se una parte scivola nella povertà c’è una parte che diventa più ricca e va indirizzata ad investire verso un consumo più sostenibile.
Per quel che riguarda le imprese, non ho scritto di non fare sconti, ma ho scritto (e scripta manent! Marquis non puoi stravolgere il pensiero altrui) che gli sconti vanno collegati a investimenti, per favorire innovazione e occupazione.
La mia opinione resta ferma. Anzi auspico che CVA possa continuare ad essere efficiente fino ad arrivare alla quotazione in borsa.

Se le mance di Marquis creeranno sviluppo per tutta la Valle d’Aosta lo diranno i numeri dell’occupazione e del PIL.
E come sempre io tifo Valle D’Aosta (e non sono né geloso né invidioso) per cui mi auguro sinceramente che occupazione e PIL regionale crescano e aumenti il benessere delle famiglie e si riduca la povertà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...