Il futuro è oggi in Valle d’Aosta!Inaugurazione di colonnine di ricarica dei veicoli elettrici 

Con l’inaugurazione della prima rete di colonnine di ricarica elettrica, alla presenza del ViceMinistro alle Infrastrutture e Trasporti sen. Riccardo Nencini,  si avvia un percorso virtuoso per la Valle d’Aosta nella direzione della mobilità elettrica, seguendo l’esperienza dei più avanzati paesi europei. 
La Valle d’Aosta sarà la prima regione italiana a garantire la totale copertura del suo territorio.

Sia i valdostani, sia i turisti, sia coloro che si muovono per lavoro o semplicemente per transito potranno agevolmente ricaricare il proprio veicolo elettrico.

Più di 100 anni fa decollava in Valle d’Aosta, per la presenza di montagne, di ghiacciai e dell’acqua che consentivano la produzione di energia idroelettrica, che allora non era facilmente trasportabile, un processo di industrializzazione pesante molto impattante sul nostro territorio, sul nostro ambiente. Fu un processo guidato da forze esterne alla Regione e in seguito gestito d’autorità dallo Stato.

Il nostro futuro è oggi! 

Finalmente, grazie ad un’Autonomia responsabile, gli indirizzi che avevamo dato allo sviluppo dell’industria e dell’artigianato verso un futuro green, sostenibile e duraturo, assumono concretezza con una rete diffusa di ricarica elettrica, la prima del suo genere a livello regionale.

L’energia idroelettrica, integrata con quella solare, ora sarà alla base di uno sviluppo green.

Non possiamo più aspettare a ridurre le emissioni di CO2, tanto più in una Regione che punta sul turismo di qualità come motore principale dell’economia.

In più il fatto che l’energia elettrica in Valle d’Aosta è rinnovabile (a differenza di coloro che per la mobilità elettrica usano energia termica o nucleare) costituisce il valore assoluto della nuova strada che abbiamo tracciato.

È un grande risultato, promosso da un bando nazionale del Ministero dei trasporti, e ottenuto con lo sforzo congiunto di tutti i funzionari dell’Assessorato alle attività produttive, energia e politiche del lavoro e della Regione Autonoma. Importantissima la collaborazione degli Enti locali, dei Sindaci e degli amministratori comunali, delle Società partecipate e di associazioni come ADAVA.

Un lavoro di squadra che ha dato i suoi frutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...