Lo svizzero Frankiny vince il 53esimo Giro della Valle d’Aosta

Dopo aver dominato a Clavalité, Kilian Frankiny si difende con intelligenza e tenacia nella spettacolare tappa con arrivo a Breuil Cervinia, e vince un Giro della Valle d’Aosta bello, spettacolare ed emozionante.

Si è dovuto attendere il calcolo cronometrico della giuria per conoscere la classifica generale del Giro dopo l’arrivo perché i protagonisti si sono giocata la vittoria e il podio per manciate di secondi.

Il futuro ci dirà se questo giovane promettente ha, oltre al profilo del grande Hugo Koblet anche i suoi “garretti” e la sua classe.

Certo che Kilian Frankiny insieme a Enric Mas e Mark Padun ha scritto una pigna memorabile del ciclismo valdostano e internazionale.

Una nota positiva l’ha regalata anche l’unico valdostano in gara Michel Piccot, che nonostante la giovanissima età ha mostrato un grande maturità agonistica, gestendo correttamente la gara fino al traguardo. Un’esperienza indispensabile per vincere grandi sfide nel futuro.

Si merita i complimenti il Presidente del Giro della Valle d’Aosta, tutto il suo staff e tutti gli organizzatori che hanno dato una prova di efficienza e capacità che ha fatto figurare molto bene la Valle d’Aosta.

Il resto l’ha fatto il paesaggio: memorabile scenario da film hollywoodiano (mi ripeto ma non riesco a dire altrimenti!)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...