Approvate le misure urgenti di aiuto alla liquidità delle attività economiche

Un’altra buona notizia per le imprese (insieme alla legge sulla capitalizzazione per sostenere anche chi è in difficoltà!)

Approvate le misure urgenti di aiuto alla liquidità delle attività economiche
Il Consiglio Valle, nella seduta del 14 luglio 2016, ha approvato all’unanimità il disegno di legge che contiene misure urgenti di aiuto alla liquidità delle attività economiche in funzione anti-crisi (modifica alla legge regionale n. 6/2003 in materia di interventi per lo sviluppo delle imprese industriali e artigiane).

Il provvedimento, presentato dalla Giunta regionale il 14 giugno scorso, si compone di otto articoli: le misure individuate consistono nella rinegoziazione della durata del periodo di ammortamento, fino ad un massimo di venti anni, e nella riduzione dei tassi di interesse dei finanziamenti concessi a favore degli operatori economici, a valere sui fondi di rotazione istituiti ai sensi delle leggi regionali di settore.

L’obiettivo del disegno di legge è quello di implementare un ulteriore significativo strumento di sostegno a favore delle imprese operanti in tutti i settori del tessuto economico valdostano per consentire loro di avere a disposizione un’ulteriore leva con cui far fronte alla perdurante situazione di crisi economico-finanziaria. La Regione adegua le condizioni dei finanziamenti già concessi anche più di 15 anni fa, operando, in tal modo, una perequazione di tutti i finanziamenti regionali ad una durata di 20 anni con un tasso fisso annuo, laddove possibile, dell’1%. Potranno beneficiare anche le imprese che dal 2009 al 2015 hanno scelto di sospendere il pagamento delle rate dei mutui avvalendosi delle note misure anti-crisi: la misura si sostanzia nella possibilità di riduzione dell’importo della rata semestrale dei finanziamenti già concessi a valere su numerose leggi regionali, concretizzando, in tal modo, un aiuto alla liquidità. Questo sostegno ha natura temporanea in quanto per tutte le opzioni potrà essere richiesto dalle imprese interessate solamente fino al 31 ottobre 2016 e i finanziamenti potenzialmente interessati sono circa mille.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...