Promozione investimenti industriali

Approvate le disposizioni in materia di promozione degli investimenti
L’Assemblea regionale, nella seduta dell’8 giugno 2016, ha approvato, con 33 voti a favore e 1 astensione (M5S), il disegno di legge che contiene disposizioni in materia di promozione degli investimenti.

Il provvedimento, che si compone di sette articoli, è stato presentato dalla Giunta regionale il 28 aprile scorso. Così come illustrato dal Consigliere dell’UV Joël Farcoz, «il disegno di legge è volto ad accrescere l’attrattività e la competitività del sistema economico della Valle d’Aosta, attraverso il sostegno di progetti di investimenti produttivi, attività di ricerca, innovazione, qualificazione e riqualificazione professionale delle risorse umane, presentati da medie e grandi imprese che realizzino, attraverso lo strumento degli Accordi per l’insediamento e lo sviluppo, ricadute positive sul territorio. Inoltre, la Regione intende rafforzare lo strumento delle reti di impresa, consentendo così di valorizzare il contributo delle imprese industriali, artigiane e cooperative alla qualificazione dell’apparato produttivo e all’incremento dell’occupazione. Infine, viene incentivata la politica della promozione della Regione sui mercati esteri e di attrazione degli investimenti favorendo lo sviluppo del territorio.»

L’Assessore alle attività produttive, Raimondo Donzel, ha aggiunto che «si tratta di un ulteriore tassello che serve a completare un quadro. Gli accordi riguardano soprattutto grandi e medie imprese, non più come nel passato per finanziare in conto capitale aziende che si squagliavano presto come neve al sole, ma con l’obiettivo di azzerare investimenti e rilanciare l’occupazione. Non c’è nessuna distrazione nei confronti delle piccole imprese, che già dialogano direttamente con le nostre strutture. Ci mettiamo al passo della Provincia di Trento e dell’Emilia Romagna: è un documento importante per tradurre i sogni in azioni concrete, che si manifesteranno in tempi molto brevi.»

“C’è molta soddisfazione personale nel vedere approvato praticamente all’unanimità, nonostante il difficile clima politico, un simile provvedimento.

La correttezza del metodo di lavoro, aperto al confronto con tutte le parti sociali e con tutte le forze politiche rappresentate in Consiglio regionale, sostenuta da una visione innovativa e dinamica del settore industriale, consente di fare importanti passi avanti alla nostra azione di governo, creando le condizioni per importanti ricadute economiche sul nostro territorio.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...