Cancro al seno: solidarietà alle donne.

  Pubblico la nota dell’USL che smentisce le notizie “false” sulla fine delle attività di prevenzione al tumore al seno.

Serve più cautela nel gestire l’informazione in primis da parte dei funzionari pubblici e nondimeno da parte di chi deve vendere giornali.

Tutta la mia solidarietà alle donne che ogni giorno si devono confrontare con questa insidiosa patologia.
  Web http://www.ausl.vda.it  

COMUNICATO STAMPA / COMMUNIQUE DE PRESSE
FOLLOW UP DELLE PAZIENTI AFFETTE DA PATOLOGIA NEOPLASTICA
Le precisazioni del Direttore Generale dell’Azienda USL
Il follow up delle pazienti affette da patologia neoplastica non è sospeso né tantomento annullato. Le procedure di screening dei tumori continuano secondo il protocollo vigente, in attesa di mettere in pratica i nuovi protocolli recentemente autorizzati dalla Giunta Regionale, protocolli che estendono le fasce coperte dall’attività di prevenzione e adeguano le procedure alle linee guida nazionali ed internazionali.

E’ in corso una generale revisione dei percorsi diagnostico terapeutico assistenziali che coinvolge anche le patologie oncologiche e che ha l’obiettivo di localizzare nel modo più corretto ed efficace le varie fasi di cura. In sintesi, le persone sane o guarite vengono prevalentemente seguite sul territorio, mentre le persone in fase acuta o emergente delle malattie vengono prevalentemente curate in ospedale.
Tale revisione ha lo scopo di valorizzare il ruolo già rilevante, ma spesso sottovalutato, dei Medici di Medicina Generale che sono gli unici depositari della “regia” della cura dei pazienti, quello degli specialisti (che sono consulenti dei medici di medicina generale ed attori principali in alcune fasi della malattia) e dei pazienti stessi, soprattutto nelle fasi di prevenzione.

Nel campo dell’oncologia il percorso di revisione è appena iniziato e deve necessariamente coinvolgere sia gli specialisti oncologi, internisti e palliativisti, sia i Medici di Medicina Generale, sia i pazienti attraverso le principali associazioni di volontariato con le quali esiste un dialogo continuo e proficuo. E’ evidente che questo percorso non può concludersi in breve tempo, che possono verificarsi errori da correggere prontamente e che ogni eventuale variazione sarà accompagnata da adeguata preventiva informazione, sicuramente non attraverso una semplice telefonata agli utenti .
L’Azienda sta mettendo in atto un processo di sostituzione delle risorse cessate dal servizio nel recente passato, nei limiti di quanto autorizzato, e domani verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando per la selezione del futuro responsabile della SC Oncologia dell’ospedale “Parini”.

E’ evidente l’importanza della collaborazione di tutti (professionisti, associazioni di pazienti, osservatori e portatori di interesse), soprattutto per non creare allarmi non giustificati in fasce di popolazione già colpita da un problema di salute molto delicato.
Aosta, 26 maggio 2016

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...