Maternità surrogata?

Maternità surrogata?
Da sempre è importante fermarsi a riflettere fuori dalle contingenze del dibattito politico e dalle logiche parlamentari. 
Mi insegnarono a pensare che il campo tra conservatori e progressisti era facilmente delineabile (c’era pure il filo spinato alle frontiere); ma non è più così (e non lo è mai stato) su temi complessi di carattere etico, civile, ambientale.
Trovo che l’articolo allegato al post fornisca una riflessione pacata. Non una verità! La verità unica non c’è: ma può nascere una decisione da un confronto più ampio e profondo nelle nostre società, e sarà comunque democraticamente frutto di maggioranze (ma non necessariamente tra destra e sinistra) e avrà comunque un carattere storico, temporaneo.
Nelle condizioni attuali personalmente distinguo tra adozione e maternità surrogata. L’assimilazione non c’è. Non condivido che si possa decidere indipendentemente dai sessi da cui è composta la coppia (potrebbero anche essere una donna e un uomo) che si affidi (pagando o con altre formule) a una donna di generare un bimbo, un essere umano, per altri. 
Il progresso per me ha un altro volto, specie pensando ai milioni di bambini e ragazzi abbandonati nelle periferie del mondo e utilizzati nelle guerre e nelle azioni terroristiche.
  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...