Se il ladro è “italiano”

Il grimaldello era “bulgaro” ma il ladro italianissimo… (Quindi per questa volta ci risparmiamo i comunicati stampa dei leghisti e le solite battute razziste nei bar…)

Un grazie alle forze dell’ordine, perché il problema dei furti è serio e i cittadini hanno diritto alla sicurezza e alla serenità.
http://www.aostaoggi.it: “Aosta. Sarebbe un saldatore residente a Torino, originario del Palermitano, l’autore di numerosi furti in abitazione compiuti tra febbraio ad aprile scorsi ad Aosta.

La polizia è risalita all’uomo indagando su una serie di dieci “colpi” messi a segno con le stesse modalità – utilizzando il “grimaldello bulgaro” – nella zona tra le vie Chambéry, Chavanne, Saint Martin de Corléans e Piccolo San Bernardo. Sono stati in particolare i confronti dattiloscopici a permettere di identificare l’uomo che è già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e furto in abitazione.

Perquisendo la sua abitazione torinese gli agenti della Squadra mobile hanno trovato e sequestrato attrezzi per lo scasso.
Marco Camilli”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...