ex Tecdis di Châtillon

Interpellanza sulla valorizzazione dello stabile dell’area ex Tecdis di ChâtillonRiunione consiliare del 29 luglio 2015

Il Consigliere Albert Chatrian (Alpe)

Nella seduta consiliare del 29 luglio 2015, i gruppi Alpe e UVP hanno posto l’attenzione sulla valorizzazione dello stabile dell’area ex Tecdis di Châtillon con un’interpellanza presentata congiuntamente.

In particolare, il Capogruppo di Alpe, Albert Chatrian, considerando che «il 30 giugno scorso è terminato un contratto di comodato d’uso gratuito per lo stabile ex Tecdis e l’immobile è stato correttamente riconsegnato» ha voluto conoscere gli intendimenti del Governo regionale volti a valorizzare il fabbricato.

L’Assessore alle attività produttive, Raimondo Donzel, ha risposto: «Gli interventi devono essere ricondotti a una strategia regionale complessiva e proprio in questa direzione il Governo regionale ha mantenuto il sostegno alle imprese e alla ricerca attraverso le leggi in vigore. Lo stabile dell’ex Tecdis è stato realizzato nel 1989 e completamente ricostruito nel 1993, con una superficie di oltre 17 mila metri quadrati. Lo stabile ha caratteristiche di rigidità logistica, per cui non sempre le attività industriali sono adattabili. VdA Structure, dopo investimenti rilevanti, non ha potuto immettere denaro per ristrutturare ad hoc l’immobile a favore dell’impresa che ne aveva il comodato d’uso, tanto più in assenza di un piano industriale credibile che non è mai stato consegnato a Finaosta. Per mantenere la vocazione industriale dell’area, sicuramente oggi sono importanti il contesto dell’infrastruttura, il credito, i servizi a 360°, i tempi della burocrazia, la formazione, la ricerca collegata con l’Università e il Politecnico, l’innovazione e il fare rete con altre imprese. Le prime azioni dell’Assessorato sono volte a chiarire bene il ruolo dei soggetti che devono favorire lo sviluppo e la nascita delle imprese, facendo sistema con le parti sociali interessate. Da qui in avanti, opereremo per costruire un progetto che non sminuirà di certo l’importanza strategica dell’area dell’ex Tecdis nel sistema produttivo valdostano.»

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...