Migranti… oltre i confini che separano le coscienze…

L’Italia da sola non è in grado di far fronte all’esodo ma neppure la Germania da sola… Così come da soli non possiamo neppure fermarlo… Se non nelle chiacchiere da bar o nei talk show televisivi sempre più scadenti…

Ci vuole tutta l’UE e un accordo internazionale con Usa e Russia per affrontare la questione…

Tenendo ben presente che quando si scatenano questi fenomeni migratori non sono così facilmente gestibili e tanto meno arginabili, si pensi alle migrazioni del passato da quelle degli Hyksos, dei Dori, dei barbari, dei mongoli, degli arabi e più di recente alle migrazioni degli europei verso l’America, il sud Africa e l’Australia che hanno cambiato completamente interi continenti…

è la storia che ci dice che i confini non esistono … li creiamo noi … 

e quelli più terribili sono quelli che separano le coscienze…

(e siccome dopo Auschwitz l’umanità è ricaduta più volte nell’errore dell’odio, del razzismo, della violenza cieca stiamo tutti ben vigili nel non diventare complici silenziosi di crimini efferati… 

e magari pensiamo a quando noi europei andavamo in Africa a strappare dalla loro terra uomini, donne e bambini per ridurli in schiavitù nelle Americhe… distruggendo culture e complessi sistemi sociali…

e non dimentichiamo da dove viene parte del nostro benessere dato che abbiamo rapinato e stiamo sfruttando le risorse primarie africane: diamanti, oro, petrolio, rame, stagno, cobalto ecc… )

(Per questa sintetica riflessione ringrazio il contributo del confronto con molti lettori della mia pagina su Facebook)

Nella foto: la porta del non ritorno in Senegal (non vi nascondo il brivido che ho provato affacciandomi alla porta che gli schiavi incatenati attraversavano per salire sulle navi negriere che li strappavano per sempre alla loro terra…) 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...