Quale Presidente della Repubblica (bis)?

Come promesso, nella riunione di questa mattina con il Presidente della Regione e il Senatore, ho riferito quanto avevo enunciato sul blog qualche giorno fa.

Nella Conferenza dei Capigruppo il Senatore e il Deputato della Valle d’Aosta oltre al Presidente della Regione in qualità di grande elettore del #Presidente della Repubblica:

Pur essendo garantita l’autonomia del voto dei 3 elettori della Valle d’Aosta, avrò la possibilità di esprimere la sensibilità della nostra area politica e, sebbene consapevole della complessa e intricata partita politica che anima un’elezione così delicata in un frangente difficile della situazione economica e istituzionale del paese, non mi sottrarrò a questa opportunità.

I 3 voti della Valle d’Aosta sulla carta non paiono determinanti; ma sono certamente utili e preziosi e possono qualificare una figura autorevole e rappresentativa di un largo sentire.

Io non ho nomi da fare. Non è il mio ruolo.

Ma ho delle idee da proporre.
Vorrei un #Presidente:
1. Che sia Garante della Costituzione, aperto a riforme che non ne stravolgano mai l’impianto originario e in particolare che non intacchino i principi fondamentali, maturati nella dura lotta di liberazione dal nazifascismo;
2. Che sia Garante delle Autonomie speciali e delle loro ragion d’essere che furono alla base del dettato costituzionale e che guardi con favore un’evoluzione federale della Repubblica sul modello tedesco e svizzero;
3. Che sia favorevole alla riduzione delle diseguaglianze economiche e sociali;
4. Che richiami costantemente l’attenzione sul LAVORO per una Repubblica fondata sul lavoro come recita l’Art.1 della Costituzione; sul diritto di tutti al lavoro, sui diritti dei lavoratori;
5. Che sia molto molto attento al rispetto dell’Art.11, facendo dell’Italia un paese cooperatore della pace nel mondo: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; …”

E mi auguro naturalmente che sia una brava persona, uno che sappia restare uno di noi… anche quando salirà la rampa che lo porterà sul colle del Quirinale…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...