Casinò: ancora 60 milioni nelle mani di chi ha fallito: una scommessa?

Mi domando (forse perché dopo tanti anni, ancora di politica ci capisco poco!)…
perché l’Assessore Perron si dichiara soltanto ora preoccupato (e noi lo siamo tutti da più anni) per i 600 lavoratori del Casinò al punto da giustificare la ricapitalizzazione di 60 milioni euro della casa da gioco…

(Tanto per capire gli ordini di grandezza: tutto il bilancio dell’agricoltura del 2014 ammonta a 17 milioni di euro; i cantieri forestali ci costano 3 milioni + 2 per il 2014)…

Mi domando ancora ma perché analoga preoccupazione l’Assessore Perron non l’ha mostrata per gli 820 lavoratori dei cantieri forestali nel 2010, le centinaia di operai della Olivetti-I jet e della Verrès spa, i tanti precari a spasso dei castelli, delle mostre, dell’USL, i tanti giovani che non trovano occupazione, le aziende agricole e artigiane e commerciali che chiudono o sono sommerse dai debiti ecc.?

per noi bisogna salvare tutti, TUTTI i posti di lavoro…

E ribadiamo che se salvare il Casinò è interesse di tutto il sistema turistico valdostano, questo deve avvenire affidando i 60 milioni a una nuova dirigenza, non a chi ha fallito, e non a discapito dei servizi sociali dei cittadini e di altre attività economiche!

Una scommessa?
L’amministrazione pubblica non può permettersi di giocare alla roulette!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...