Sempre più sole le aziende agricole in VdA

La maggioranza UV-SA ha bocciato una mozione per rateizzare il recupero dei crediti in ambito agricolo, incurante delle enormi difficoltà che vive il settore agricolo e in particolare zootecnico.

Il testo, proposto dai gruppi Partito Democratico-SinistraVdA, Union Valdôtaine Progressiste e Alpe, è stato illustrato dal Capogruppo del PD-SVdA, Raimondo Donzel. «La mozione presentata, già oggetto di interpellanze è il frutto di un lavoro realizzato da tutta la minoranza. L’attuale situazione economica ha colpito con durezza tutto il sistema produttivo regionale e, in particolare, le aziende agricole che soffrono di una crisi di liquidità, cui contribuiscono anche le difficoltà di cassa del bilancio regionale ma anche la capacità gestionale dell’Assessorato. Non si può nascondere la reale condizione del mondo agricolo, che versa in situazione critica. Il futuro del comparto ci preoccupa, considerato anche l’apporto di questo settore alla valorizzazione del territorio, alla cura del paesaggio e alla realizzazione di una prospettiva di ripresa fondata su di uno sviluppo sostenibile ed ecocompatibile. L’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura-Area VdA avrebbe dovuto erogare con maggior certezza i contributi rispetto all’ente nazionale Agea, ma problemi tecnici e incapacità gestionali hanno rallentato l’erogazione creando gravi problemi a chi deve fare fronte a aumenti dei costi di produzione in crescita vertiginosa. Ė inutile puntare sull’Institut agricole, sulla ristrutturazione degli alpeggi se non si forniscono agli agricoltori gli strumenti per poter compiere serenamente il proprio lavoro. Per far fronte a questa carenza di risorse, chiediamo all’Assessore di intervenire presso Area VdA affinché l’attività di recupero credito avvenga concordando con le Associazioni di categoria un sistema equilibrato di rateizzazioni in modo da, ove ve ne sia la possibilità tecnica, effettuare la compensazione dei debiti, secondo quanto previsto dalla legge regionale 30/2009. All’agricoltura valdostana non serve un cassiere di banca, un esattore delle tasse, ma un politico che si batta per sostenere e rifinanziare il settore. Un Assessore che non consenta che l’agricoltura paghi il prezzo più alto di tutti i settori per i tagli al bilancio.».

Il tentativo della maggioranza UV-SA è quello di dire faremo le rateizzazioni caso per caso, fuori da una precisa normativa; noi invece abbiamo chiesto che le rateizzazioni valgano per tutti sulla base di un regolamento pubblico condiviso! No al clientelismo!

20131009-162338.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...