LAVORO: in Valle d’Aosta la crisi è gestita malissimo!

ImmagineDISOCCUPAZIONE giovanile fuori controllo

LICENZIAMENTO di MASSA degli operai forestali (non degli impiegati)

CLIENTELISMO nelle assunzioni e nel rinnovo dei contratti dei  precari

 Il titolo è lungo. Ma è la sintesi della serata in cui si è discusso di Lavoro tra i responsabili del PD VdA e i Segretari di Cigl e Cisl con i contributi del Segretario della Federazione di Sinistra e gli Amministratori locali PD.

I dati sono fondamentali e parlano da soli.La Valled’Aosta ha subito la crisi mondiale più di altre regioni, anche di quelle non a Statuto Speciale (come il Veneto ola Lombardia), e molto peggio delle Regioni e Province Autonome del Nord. Questo significa che le misure anticrisi non sono state adeguate a quanto stava accadendo.

 

Disoccupazione giovanile in VDA

Tasso dei Giovani dai 15 ai 24 anni

 

 

DATI

Forniti dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta

Confronto tasso disoccupazione giovanile nel 2011

 

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

 

 

8,8

9,9

9,4

11,8

12,1

17,5

16,7

22,4

 

 

Piemonte

Valle d’Aosta

Liguria

Lombardia

Trentino A A

Bolzano

Trento

Veneto

Friuli Venezia G

 

 

25,1

22,4

23,8

20,8

11,5

9,4

14,5

19,9

20,9

 

         

 

In questa situazione gravissima l’esternalizzazione dei cantieri forestali è stata una scelta sbagliata e molto grave e dannosa. Sono licenziati quasi la metà di quelli che lavoravano nel 2010: da810 a450. E si tratta di lavoratori che non possono godere di cassa integrazione e che stanno anche per perdere il diritto all’indennità di disoccupazione. Un massacro. Ecco i dati forniti dalla Regione Valle d’Aosta.

 

Occupati

 nel 2009

Occupati

 nel 2010

Occupati nel 2011

conla SocietàSpA

Occupati nel 2012 ad oggi con le ditte

Totale Occupati

previsti nel 2012 con le ditte

Occupati assunti nel 2012 con un sistema tradizionale ma in altro settore

Totale occupati 2012

795

810

660

50 circa

280 circa

170

450

 

Infine, dopo le proteste dei giovani che hanno parlato di una vera e propria “truffa” nel Concorso per le Guardie forestali, continuano pervenire segnalazioni di comportamenti non equi nell’utilizzo delle graduatorie della Società dei servizi SpA e figuriamoci cosa accade delle partecipate regionali come Finaosta o CvA o Casinò dove non esistono neppure le graduatorie secondo criteri di trasparenza e pubblicità.

I giovani valdostani che studiano stanno emigrando! Fermiamo questo disastro!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...