ELEZIONI: BENE PD E CENTROSINISTRA, PIU’ DETERMINAZIONE SU LAVORO E CRESCITA PER RECUPERARE ASTENUTI

La Direzione del PD Valle d’Aosta esprime soddisfazione per il risultato ottenuto alle Amministrative 2012 dal centrosinistra, che, su un totale di 26 comuni capoluogo al voto, passa da 8 a 16 amministrazioni vinte, e su un totale di 142 comuni superiori ai 15 mila abitanti, passa da 46 a 85 sindaci eletti.

Dentro alla vittoria netta del centrosinistra, si registra un risultato molto positivo del PD che, in comuni come Genova, supera il 20% ed è la forza trainante del centrosinistra. Analogo discorso vale per città come Lucca e Monza, strappate alla destra, dove il PD da solo prende più voti di tutte le altre liste in coalizione.

Sottolinea il segretario del PD Raimondo Donzel: “questo risultato positivo fa crescere ulteriormente la responsabilità del PD come guida per la costruzione di un’alternativa di governo nelle prossime elezioni politiche. In tal senso, però, per recuperare l’astensionismo, che è il vero dato negativo di questa tornata elettorale, serve maggior determinazione in Parlamento e maggior pressione sul governo Monti rispetto ai temi della crescita, del lavoro, dell’occupazione, delle pensioni e degli esodati, tempi brevi per tagliare i costi della politica e votare una nuova legge elettorale che consenta al Paese di tornare alla normalità con parlamentari effettivamente eletti dai cittadini”.

Annunci

One thought on “ELEZIONI: BENE PD E CENTROSINISTRA, PIU’ DETERMINAZIONE SU LAVORO E CRESCITA PER RECUPERARE ASTENUTI

  1. Il Pd ha vinto le amministrative, ma non come poteva. Il Pd ha vinto le amministrative, ma non come doveva. Il Pd ha vinto le amministrative, ma non doveva. Il Pd lo fa apposta, per farci sudare a trovare un motivo per dire che non ha vinto. Il Pd, a proposito, non ha vinto perché ha vinto Grillo. Il Pd nega l’evidenza: le uniche elezioni vere erano a Parma, le altre erano simulazioni. Il Pd ha avuto più sindaci ma meno voti, la solita doppiezza togliattiana, molto più trasparenti gli altri partiti che hanno perso sia voti che sindaci. Il Pd anche se vince non coglie il disagio di molti elettori. Il Pd anche se vince non coglie il disagio di molti commentatori: io al primo exit-poll di Monza ho avuto una crisi di panico. Il Pd, ditemi che non è vero che ha vinto a Monza! Il Pd, ditemi che non è vero che ha vinto a Como! Il Pd, ditemi che non è vero che ha vinto in Piemonte! Il Pd, ditemi che posso continuare a dire che non interpreta il Nord, come ho detto per decenni! Il Pd continua a non interpretare il Nord, lo interpretava la Lega, che ora è in tournée in Tanzania, ma torna subito. Il Pd, al limite, ha vinto per abbandono dell’avversario. Il Pd è così cattivo che abbandona gli avversari in autostrada. Il Pd a Genova ha vinto con un candidato non suo, che aveva sconfitto le candidate del Pd alle primarie. Il Pd a Palermo ha perso contro un candidato dell’Idv, che non aveva riconosciuto il risultato delle primarie. Il Pd quando vince le primarie non fa notizia, perché le vince per puntiglio. Il Pd con le primarie comunque sbaglia, è un mio riflesso primario. Il Pd quando perdeva dalla destra festeggiavamo la destra, ora che batte la destra diciamo che non ha nulla da festeggiare. Il Pd, subito dopo l’insediamento dei suoi sindaci, si arrenda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...